Mobilità delle merci e sostenibilità, quali sono gli elementi chiave? A Logistics Informative Survey

0
369
mobilità e sostenibilità

La logistica, come insieme di attività gestionali e operative riguardanti i flussi materici in entrata e uscita in un’azienda, è strettamente legata alla sostenibilità.
Infatti, gli aspetti chiave della mobilità delle merci sono: economia, delle singole aziende fino all’intero sistema Paese, società con la sicurezza degli autotrasportatori, e ambiente, dovendo necessariamente tener conto delle restrizioni su emissioni e categorie dei veicoli pesanti.

A questo si aggiungono l’importanza dell’efficienza, ad esempio nei consumi, nella gestione di magazzini e pianificazione degli spostamenti, dell’innovazione considerando carburanti alternativi e sviluppo di infrastrutture, e infine della digitalizzazione nel raccogliere una serie di informazioni come il tracciamento dei veicoli e dati relativi.

E’ chiaro quindi come la mobilità delle merci sia un tema molto vasto e complesso che riveste inoltre un ruolo importante all’interno della strategia di decarbonizzazione indicata dall’Unione Europea nel proprio piano di azione per la transizione energetica che ha come obiettivo ultimo la lotta ai cambiamenti climatici.

Per questa rilevanza multiforme, il gruppo di ricerca di efficienza energetica di RSE ha deciso di includere nei propri studi sulla mobilità sostenibile il trasporto merci, sfruttando l’accordo di collaborazione firmato a giugno 2020 tra RSE ed ALIS, ovvero l’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile.

Questa associazione, nata nel 2016 e diretta dal presidente Guido Grimaldi, si compone di un network di oltre 1.500 imprese che operano nel settore della logistica (autotrasporto, trasporto marittimo e ferroviario) e dei servizi (spedizioni, infrastrutture, snodi logistici) con un fatturato aggregato di 23 miliardi di euro, oltre 165.000 lavoratori diretti e indiretti, un parco veicolare di 110.000 mezzi, più di 140.500 collegamenti marittimi annuali, 125 linee di autostrade del mare e cabotaggio insulare, 120 linee ferroviarie e oltre 60.000 collegamenti ferroviari annuali, 7 interporti, 36 porti.

Per raccogliere dati direttamente dalle numerose e diversificate aziende socie di ALIS, è stato predisposto un questionario chiamato “ALIS, A Logistics Informative Survey” che ha l’obiettivo di studiare i processi legati al tema del trasporto delle merci.
Le domande toccano temi come costi, composizione del parco mezzi, tipologia ed efficienza di spostamenti e carico/scarico merci, digitalizzazione dei sistemi, drivers e barriere alla transizione verso una logistica più sostenibile.

Queste informazioni sono ottenute nel completo rispetto delle normative sulla privacy e sono riferite all’anno 2019 per studiare un contesto a regime, considerando che i trasporti nell’anno 2020 sono stati fortemente segnati dalla presenza della pandemia.

I risultati del questionario arriveranno entro la fine dell’anno e saranno elaborati nel corso del prossimo per analizzare i punti chiave della logistica e della mobilità delle merci in Italia.

link utile: RSE socio onorario di ALIS per la mobilità sostenibile con interventi di Delfanti e Grimaldi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome